Page 1 of 2 12 LastLast
Results 1 to 15 of 25

Thread: Vecchio è meglio...

  1. #1
    Lieutenant Commander Mellen's Avatar
    Join Date
    Feb 2005
    Location
    Rome
    Posts
    18.941

    Default Vecchio è meglio...

    http://www.ilpost.it/2017/07/14/pove...ziani-giovani/

    Secondo l’ultimo bollettino diffuso dall’ISTAT sulla povertà in Italia, anche quest’anno nel nostro paese si conferma una tendenza in corso da oltre un decennio: gli anziani sono sempre più ricchi, o comunque rischiano sempre meno di diventare poveri, mentre i giovani sono in condizioni sempre peggiori. Tra i 18 e i 34 anni, il 10 per cento delle persone si trova in povertà assoluta, cioè non riesce ad acquistare i beni contenuti in un paniere ritenuto essenziale dall’ISTAT, ed è un dato cresciuto molto negli ultimi anni. Per i più anziani la situazione è opposta: tra chi ha più di 65 anni i poveri assoluti sono passati da 4,1 per cento nel 2015 a 3,8 per cento nel 2016.

    La situazione è leggermente peggiorata per quasi tutte le altre categorie. La povertà assoluta tra i minorenni, per esempio, è quella che è aumentata di più. I poveri assoluti con 17 anni o meno erano il 10,9 per cento del totale nel 2015 e sono passati a essere il 12,5 nel 2016. Anche i lavoratori più maturi hanno una situazione stabile o in leggero peggioramento. L’incidenza della povertà assoluta tra i 35 e i 64 anni è passata in un anno dal 7,2 al 7,3 per cento. In sostanza in Italia solo chi ha più di 65 anni, cioè i pensionati, sta vedendo migliorata la propria situazione.

    Gli ultimi anni non hanno mostrato particolari crescite o flessioni: sono anni in cui la povertà, scrive l’ISTAT, è rimasta sostanzialmente stabile. Le differenze più impressionanti si vedono quando proviamo a guardare com’è cambiata la situazione negli ultimi dieci anni. Nel 2005 il 4,5 per cento degli anziani si trovava in povertà assoluta, un dato che, come abbiamo visto, è calato quasi di un punto percentuale nel decennio successivo. Nello stesso periodo il tasso di povertà dei giovani è triplicato, passando da 3,1 per cento al 10 per cento. I giovani sono in sostanza il gruppo sociale più povero del nostro paese.

    Che per i più anziani gli ultimi anni siano stati molto positivi lo confermano anche altre statistiche. Nella sua indagine sui bilanci delle famiglie, la Banca d’Italia ha mostrato come il reddito dei pensionati sia quello che ha resistito meglio alla crisi, calando in maniera meno sensibile rispetto a quello delle altre categorie.


    Si può vedere lo stesso fenomeno anche guardando la distribuzione dei redditi per classe d’età. Chi ha più di 64 anni ha visto il suo reddito crescere come quello di praticamente nessun altro fino al 2010, e poi calare in maniera molto meno pronunciata rispetto a quello delle altre classi di età.


    Il dato più impressionante però, proveniente sempre dall’indagine di Banca d’Italia, è quello sulla ricchezza: cioè sulla quantità di beni, come case e titoli finanziari, posseduti dalle famiglie. Dal 1995 al 2014 le famiglie che avevano come principale percettore di reddito una persona con meno di 34 anni hanno visto la loro ricchezza scendere del 60 per cento. Nello stesso periodo le famiglie dove il principale percettore ha più di 65 anni hanno visto crescere la loro ricchezza del 60 per cento. Se nel 1985 le famiglie anziane erano in media leggermente meno ricche di quelle più giovani, venti anni dopo le famiglie anziane hanno a disposizione il triplo della ricchezza di quelle più giovani.
    Il problema della forte iniquità tra persone di età diverse nel nostro paese, la famosa “questione generazionale”, è un tema da tempo molto dibattuto e che di solito riemerge ogni estate, quando l’ISTAT pubblica i suoi rapporti sulla povertà. Le ragioni usate per spiegare questo divario sono molte: dall’età media della popolazione, alta anche per un paese sviluppato, alla mancanza di rappresentanza politica delle generazioni più giovani. La principale, però, è probabilmente una spesa pubblica molto sbilanciata. Tra i paesi sviluppati, l’Italia è uno è quello che spende la percentuale più alta di PIL in pensioni. In generale, l’intera spesa pubblica, costituita in gran parte da pensioni e spese sanitarie, è indirizzata ai più anziani e penalizza invece i più giovani.
    Proprio in queste settimane è in discussione un ulteriore aumento di questa spesa. I sindacati – che benché rappresentino i lavoratori sono formati in gran parte proprio da pensionati – hanno chiesto al governo di bloccare l’aumento automatico dell’età pensionabile previsto dalla legge Fornero. Entro il 2019, dovrebbe passare da 66 anni e 7 mesi a 67 anni. Diverse fonti hanno detto ai giornali che bloccare questo aumento costerebbe 1,2 miliardi di euro per il primo anno.
    credo che comunque ci sia da considerare il fatto che ora in pensione ci sono tanti che negli anni 80 si sono arricchiti parecchio durante il periodo che è stato fruttuoso per molti aspetti economici
    Last edited by Mellen; 1 Week Ago at 11:41.
    Perchè so' uscito troppo spesso la sera.
    Roma ti fa perdere 'nu sacco 'e tempo.
    Ti deconcentra...

  2. #2
    Lieutenant Commander Jiinn's Avatar
    Join Date
    Nov 2003
    Location
    Prague, Chick Republic
    Posts
    9.013

    Default

    si tieni conto anche che gli "anziani" di solito mantengono con parte del reddito pure 2 delle fascie descritte come piu' povere (fino a 18 e da 19 a 34)...
    Aoccdrnig to rscheearch at Cmabrigde Uinervtisy, it deosn't mttaer in waht oredr the ltteers in a wrod are, the olny iprmoatnt tihng is taht the frist and lsat ltteer be at the rghit pclae. The rset can be a toatl mses and you can sitll raed it wouthit a porbelm. Tihs is bcuseae the huamn mnid deos not raed ervey lteter by istlef, but the wrod as a wlohe.

  3. #3
    Lieutenant Commander Verci's Avatar
    Join Date
    Apr 2004
    Location
    Gallarate
    Posts
    7.638

    Default

    i pensionati poveri muoiono, per quello la loro % diminuisce
    Actually:
    DAoC: off, forever...
    ReaLife: on? oh really?
    Work: slave...


    Spoiler






    Puppatemelo aoe

  4. #4
    Hador's Avatar
    Join Date
    Mar 2004
    Location
    Milano
    Posts
    27.723

    Default

    Detto e ridetto ma per lo più si ricevono risposte perculanti.
    Conseguentemente uno va all'estero, così per pagarvi le pensioni dovete importare africani

  5. #5
    Lieutenant Commander Alkabar's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Netherlands.
    Posts
    19.077

    Default

    Se ALMENO aprire aziende in Italia non fosse cosi' un dito nel culo, ma anche quello e' inaffrontabile. E certo che la gente se ne va.
    Se ci tieni alla vista, non aprire questo spoiler.
    Spoiler




    Android App Reviews For Families.
    https://www.youtube.com/channel/UC4k...nuN2A/featured
    Tonight I'm eating...a Rabbi-veni-turducken-ig !!!

  6. #6
    Lieutenant Commander Glorifindel's Avatar
    Join Date
    Nov 2003
    Location
    Milano
    Posts
    12.865

    Default

    Io sto pensando di mandare i miei 6 mesi e 1 giorno all'anno in Portogallo per i prossimi 10 anni... quando ho fatto la proiezioni dell'irpef risparmiata sulle pensioni ho quasi convinto pure mio padre

    E' mia madre che ancora non cede Le ho detto che potrebbero fare anche 3 mesi + 3 mesi, mica devono essere 6 mesi continuativi, basta siano nello stesso anno solare... ma niente

    I pensionati sono il migliore investimento... ad averceli "in casa" ovviamente.
    On Steam: Gildarts
    On B.net: Glorfurion#2394

  7. #7
    Lieutenant Commander Mellen's Avatar
    Join Date
    Feb 2005
    Location
    Rome
    Posts
    18.941

    Default

    Spiega sta roba....
    Perchè so' uscito troppo spesso la sera.
    Roma ti fa perdere 'nu sacco 'e tempo.
    Ti deconcentra...

  8. #8
    Lieutenant Commander Glorifindel's Avatar
    Join Date
    Nov 2003
    Location
    Milano
    Posts
    12.865

    Default

    Quote Originally Posted by Mellen View Post
    Spiega sta roba....
    Davvero non sai niente?

    http://www.repubblica.it/economia/20...den-125701703/

    Le regole sono semplici: basta vivere 183 giorni l'anno nel paese, assumere lo status di "residente non abituale" et voilà , il gioco è fatto: per dieci anni la pensione è esentasse. L'Inps l'accredita lorda, come previsto dagli accordi bilaterali. E l'erario locale non effettua alcun prelievo.
    E non lo fa solo il Portogallo... anche qualche paese dell'est tipo la Bulgaria se non vado errato.

    E siamo nell'UE eh... gg

    edit:

    Edwige Fenech e tante vecchie glorie "cinematografiche" ormai in pensione, hanno la residenza non abituale in Portogallo. Ovviamente più la tua aliquota è alta (ergo hai una buona pensione), più ti conviene.

    edit2:

    Mellen sei ancora vivo? Se lo stai pensando... sì, la paghiamo sempre noi la pensione a quelli che sono espatriati... bello ve?
    Last edited by Glorifindel; 1 Week Ago at 19:50.
    On Steam: Gildarts
    On B.net: Glorfurion#2394

  9. #9
    Lieutenant Commander Dryden's Avatar
    Join Date
    Oct 2006
    Location
    Lollonia
    Posts
    12.510

    Default

    E' sempre affascianante scoprire i nuovi modi escogitati ogni giorno dagli italiani per fottere gli altri italiani, meglio se giovani.
    Free from Signature

  10. #10
    Lieutenant Commander Sulimo's Avatar
    Join Date
    Sep 2003
    Location
    Rome
    Posts
    6.710

    Default

    Quote Originally Posted by Dryden View Post
    E' sempre affascianante scoprire i nuovi modi escogitati ogni giorno dagli italiani per fottere gli altri italiani, meglio se giovani.
    Se la nostra generazione di 30enni è messa così male in gran parte è colpa di sti soggetti qua. Gente che è andata in pensione a 50 anni. Mortacci loro

  11. #11
    Lieutenant Commander Glorifindel's Avatar
    Join Date
    Nov 2003
    Location
    Milano
    Posts
    12.865

    Default

    Più che escogitati dagli italiani... escogitati da altri Stati membri dell'UE. Ma tipo vietarla una cosa del genere a livello di Parlamento Europeo, no? Prossimo passo l'esterovestizione d'impresa in forma ufficiale?
    On Steam: Gildarts
    On B.net: Glorfurion#2394

  12. #12
    Lieutenant Commander Mellen's Avatar
    Join Date
    Feb 2005
    Location
    Rome
    Posts
    18.941

    Default

    Vabbè... Che merda....

    (domani chiamo mio padre e gli dico qualche cosa...)
    Perchè so' uscito troppo spesso la sera.
    Roma ti fa perdere 'nu sacco 'e tempo.
    Ti deconcentra...

  13. #13
    Chief Petty Officer black's Avatar
    Join Date
    Mar 2007
    Location
    casa mia
    Posts
    1.431

    Default

    Quote Originally Posted by Glorifindel View Post
    Davvero non sai niente?

    http://www.repubblica.it/economia/20...den-125701703/



    E non lo fa solo il Portogallo... anche qualche paese dell'est tipo la Bulgaria se non vado errato.

    E siamo nell'UE eh... gg

    edit:

    Edwige Fenech e tante vecchie glorie "cinematografiche" ormai in pensione, hanno la residenza non abituale in Portogallo. Ovviamente più la tua aliquota è alta (ergo hai una buona pensione), più ti conviene.

    edit2:

    Mellen sei ancora vivo? Se lo stai pensando... sì, la paghiamo sempre noi la pensione a quelli che sono espatriati... bello ve?

    a dirla tutta lo fa anche l'italia, solo devi essere pensionato over 100000€ annui.

    btw io ci sto spedendo mio padre. in 10 anni tra costo della vita, fatto di vivere vicino al mare invece che in padanebbia e pensione lorda, ci sta una differenza abissale.


    poi che qualcuno ne approfitti e vada in portogallo affitti casa ma ci viva praticamente mai. bhe, quello è il solito problema all'italiana (a dir la verità lo fanno diversi altri non connazionali con lo stesso sistema: trasferisco residenza ma vivo nel paese d'origine)


    btw per benpensanti, lo facevanno (e lo fanno ancora), alcuni stranieri che trasferivano la residenza in italia poco prima dei 65, per accattarsi al pensione di vecchiaia, per poi vivere nel loro paese da nababbi.

  14. #14
    Lieutenant Commander Alkabar's Avatar
    Join Date
    Feb 2004
    Location
    Netherlands.
    Posts
    19.077

    Default

    Io sto vivendo un po' la mia vita come se non andro' mai in pensione, per cui metto via il piu' che posso e basta.
    Se ci tieni alla vista, non aprire questo spoiler.
    Spoiler




    Android App Reviews For Families.
    https://www.youtube.com/channel/UC4k...nuN2A/featured
    Tonight I'm eating...a Rabbi-veni-turducken-ig !!!

  15. #15
    Hador's Avatar
    Join Date
    Mar 2004
    Location
    Milano
    Posts
    27.723

    Default

    Non vedo quale sia il problema se il pensionato va all'estero e paga (o non paga) le tasse li, dato che perde accesso alla sanità italiana. Ad ogni modo la residenza fiscale è definita come il centro di interesse, se poi il pensionato sposta la residenza ma in realtà sta sempre in italia, in caso di controllo gli aprono il culo.

Page 1 of 2 12 LastLast

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •  
[Output: 114.53 Kb. compressed to 99.37 Kb. by saving 15.16 Kb. (13.23%)]