Page 2 of 5 FirstFirst 12345 LastLast
Results 16 to 30 of 61

Thread: Telegram

  1. #16
    McWoT. McLove.'s Avatar
    Join Date
    Apr 2007
    Location
    Palermo, Nord Africa
    Posts
    28.475

    Default

    Quote Originally Posted by Galandil View Post
    A me interessa nei limiti in cui non sia possibile accedere alle mie conversazioni *private*. E trovo decisamente aberrante che uno stato, qualunque esso sia, pretenda l'accesso continuo ed insindacabile alle conversazioni private dei suoi cittadini (vale obv anche per qualsiasi azienda privata).
    si e no perche se la chat la usi per compiere un reato allora non è piu cosi, non si deve andare a valutare solo l'evidente caso del terrorismo ma ad esempio tutto dall'insider tradin, al adescamento di minori, il narcotraffico, lo scambio di materiale pedopornografico, lo stalking, le minacce cioè da fattispecie minime a quelle decisamente più gravi che ormai si portano avanti con l'ausilio di app di messaggistica o chat visto che siamo nel 2018.
    cioè rientriamo perfettamente in tutti qui casi in cui la "segretezza della corrispondenza" per dirla a mo della costituzione in italia ( e detta in altre forme in ogni stato civile dove ovviamente viene limitata o negata anche la cedu prevede una sua limitazione) non è più sacra ed è giusto che non lo sia.
    tra l'altro in ambito processual penalistico anche in ottempranza di direttive comunitarie da poco sono state introdotte norme previste dalla "riforma orlando" anche per intercettazioni sui "device elettronici" anche attraverso trojan (captatori informatici nei testi di legge) immessi anche dalla polizia postale sui device o a monte attraverso l'ausilio dei provider telefonici e/o di internet , in taluni casi si specifica anche attraverso keylogger quindi che grabbano quanto tu scrivi materialmente via tastiera fisica o virtuale che sia quindi nemmeno interessa arrivare al programma di messaggistica. E' stato poi prevista l'immissione di trojan che attivano microfono e telecamera di computer, tablet o smartphone a comando in tale caso si segue la disciplina delle intercettazioni ambientali. Chiaramente di tutto quello che è intercettato via chat invece si segue la normativa delle intercettazioni telefoniche quindi eventuale inutilizzabilità nonché immediata distruzione delle parti non rilevanti e/o personali che niente hanno a che fare con l'asserito reato.
    c'e' voluto tempo ma ci si è arrivati anche qui.
    è il Dlgs 216/2017 e la cassazione in via interpretativa ha anche fornito le linee guida per l'applicazione dello stesso. tra l'altro laddove la suprema corte non l'aveva previsto e prospettava un uso indiscriminato di trojan per intercettare ogni fattsipecie il legislatore (in questo caso il ministro orlando ed il suo staff visto che è stato un decreto legislativo) ha previsto dei limiti sulle fattispecie di reato a cui è applicabile questo tipo di intercettazione, rispetto alla previa valutazione di uso indiscriminato a tutto.

    cioe se tu mi dici che deve esistere un "porto franco" dove si può fare tutto io ti dico non solo che non è cosi (non solo in italia ma in tutto il mondo ) ma anche che di fatto non è giusto che esista, tu resterai delle tue opinioni io delle mie, per questo alla fin fine laddove puo esserci e c'e' un intervento serio da parte delle autorità competenti, il fatto che la chat sia segretissima o meno rileva praticamente il giusto e si torna a casi limite tra "psicopatici e psicolabili" a cui non serve che sia ultrasegreta, per i criminali invece ci pensa la magistratura e se ne fotte che sia ultrasegreta perché a leggere il contenuto c'arriva.
    cioe se sparli del capo ufficio su whattaspp o similare frega un cazzo a nessuno ed il capo ufficio figurati se lo viene a sapere.

    il modo più sicuro sara sempre 4 occhi e laddove fai un attività che è un reato anche all aperto per evitare le intercettazioni ambientali, non certo telegram, whatsapp o altra chat.

    e con questo ho riposto anche ad alcuni punti indicati da Dariuz.

    @ marph sono sicuro che sia come dici tutto marketing per dare la percezione di "sicurezza" ma chiaramente il ragazzino pirla magari compra la ganja su whazzzappo anziusa telegram che gli hanno detto che è sicurissimissima, magari perche non sa che il fornitore ufficiale di ganjia può anche essere intercettato in quella specifica chat in cui lui gli chiede 20 carte, ed a prescindere dalla protezione della chat, io non fumo da una vita ma se proprio dovessi ci andrei 4 occhi e guardandoti intorno nei limiti del possibile, come si è sempre fatto anche prima di smartphone et similia. si deve solo spargere la voce, nello specifico il provvedimento normativo che ha svoltato e di poco tempo fa sono sicuro che ben pochi qua lo conoscevate, cercatevelo, che ad oggi anche le chat possono essere intercettate e la gente tornerà a fidarsi poco come per le comunicazioni telefoniche a voce.

    ora sono sicuro che direte che è fantascienza, me lo dicevate anche quando parlavo della diffamazione online e mi prendevo del coglione, della polizia postale e che ritenevate "internet porto franco" se dietro 314 vpn server in culo che rimbalzano sui coglioni di un satellite in polinesia etc (probabile ma in quanti sono in grado di farlo ed hanno le risorse per farlo) e muro invalicabile per tutto poi con il caso del monociglio strusciapanche che denunciò sto forum, c'e' stato chi è stato convocato in commissariato e povero lui si è passato rotture di coglioni e meno male che ha beccato gente sveglia che ha capito che era tutto per scherzo e/o trollata o la cosa sarebbe proseguita e probabilmente ora wayne non esisterebbe nemmeno più.

    fidatevi che è ormai cosi e sarà sempre peggio. insomma la segretezza della chat o app di messaggistica è un orpello, tutto sommato da qualunque caso si veda come lo sono diventate a loro tempo le chiamate per telefono... the wire insegna

    edit: aggiungo la definizione data dal testo normativo al captatore informatico o trojan utilizzato ai fini investigativi e di intercettazione:
    è un malware (malicius software) “occultamente installato dall’inquirente su un apparecchio elettronico dotato di connessione internet attiva […], il quale consente in ogni momento all’attaccante […] di captare tutto il traffico dati (sia in entrata che in uscita), di attivare da remoto il microfono e la telecamera registrandone le attività, di perquisire gli hard disk e di fare copia integrale del loro contenuto, di intercettare […] tutto quanto digitato sulla tastiera, di fotografare le immagini e i documenti visualizzati”[1].
    Last edited by McLove.; 3 Weeks Ago at 02:24.
    Non ho mai rivolto a Dio altro che una preghiera, molto breve: "Dio, rendi ridicoli i miei nemici". E Dio l'ha esaudita. -Voltaire-

  2. #17
    Lieutenant Commander Axet's Avatar
    Join Date
    Sep 2003
    Location
    Ginevra
    Posts
    31.364

    Default

    Beh un orpello, se la conversazione è cifrata sia in transit che at rest c'è poco da fare. O hai l'NSA alle costole che quelli bucano qualsiasi cosa, o quei dati non sono visibili a nessuno a meno di avere accesso fisico al dispositivo o di avere un programma installato che ti registra lo schermo (ma appunto, deve essere installato).

    In ogni caso c'è gente a cui semplicemente sta sul cazzo che i dati finiscano in mano a facebook per ragioni puramente etiche. Uno dei problemi di facebook è che non è chiaro che cosa ci facciano con quei dati, si parla di vendita / scambio di dati personali (pratica per altro illegale senza espliciti consenso, ancor più ora con l'avvento del GDPR tra un paio di mesi).

    Un paio di miei amici non hanno facebook nè usano whatsapp per una questione prettamente etica di preservazione della privacy, e non hanno nulla da nascondere. Nessuna attività illegale di alcun tipo, no amante, no scambio di informazioni confidenziali. Semplicemente non vogliono che una multi-nazionale che tiene una posizione ambigua in termini di data privacy sia in possesso di informazioni su di loro.

    A me personalmente fotte sega, ma non faccio fatica a capire il punto di vista di queste persone.

    I'm no hero. Never was. Never will be.
    -----
    Soul of the mind, key to life's ether
    Soul of the lost, withdrawn from its vessel
    May strength be granted so the world might be mended...
    So the world might be mended...

  3. #18
    McWoT. McLove.'s Avatar
    Join Date
    Apr 2007
    Location
    Palermo, Nord Africa
    Posts
    28.475

    Default

    Quote Originally Posted by Axet View Post
    Beh un orpello, se la conversazione è cifrata sia in transit che at rest c'è poco da fare. O hai l'NSA alle costole che quelli bucano qualsiasi cosa, o quei dati non sono visibili a nessuno a meno di avere accesso fisico al dispositivo o di avere un programma installato che ti registra lo schermo (ma appunto, deve essere installato).
    proton stiamo parlando proprio di questo rilòeggi sopra cosa è in grado di fare il trojan e cosa gli è permesso normativamente di fare. non solo carpire tutti i dati in entrata ed in uscita ma pure tutto il resto che ho scritto.

    evidentemente per predisporre qualcosa del genere se ne sbarttono i coglioni della cifratura in transit che at rest visto che possono anche grabbarti il metodo di imput su quello che scrivi o farsi delle copie di TUTTO, per di più attivare il microfono e videocamera quando cazzo vogliono
    secondo me trascurate due punti il primo più serio è che prima non potevano farlo per un evidente vuoto normativo che ora non c'e' più, prima non potevano mettere nel device di qualcuno un malaware ora invece si può. poi ovviamente ci sarà quello che non si fa chiavare ma ce ne saranno 314 milioni che invece la prenderanno in saccoccia.

    il secondo punto più di gossip/battuta secondo me voi trascurate quanto sia brava la "scuola" italiana su ste cose, l'unico cazzo di gruppo che si palleggia il denouvo, annunciato come la morte della pirateriahhhh per ora sono i Cpy, i cospiracy che è un gruppo italianissimo. insomma si vive con l'idea che russi ammericani persino giapponesi siano bravissimi con i pc, famosissimi hacker geniali etcetc, invece atm e da 2 anni e passa che la pirateria non si muove se non lo decide un gruppo italiano lol. insomma non pensiamo di essere gli ultimi degli ultimi anche perché ad ora di fottere qualcosa gli italiani non sono secondi a nessuno
    Seriamente la ns polizia postale e le divisioni informatico investigative della procura della repubblica hanno gente con i contro coglioni ed è molto molto buona.

    In ogni caso c'è gente a cui semplicemente sta sul cazzo che i dati finiscano in mano a facebook per ragioni puramente etiche. Uno dei problemi di facebook è che non è chiaro che cosa ci facciano con quei dati, si parla di vendita / scambio di dati personali (pratica per altro illegale senza espliciti consenso, ancor più ora con l'avvento del GDPR tra un paio di mesi).

    Un paio di miei amici non hanno facebook nè usano whatsapp per una questione prettamente etica di preservazione della privacy, e non hanno nulla da nascondere. Nessuna attività illegale di alcun tipo, no amante, no scambio di informazioni confidenziali. Semplicemente non vogliono che una multi-nazionale che tiene una posizione ambigua in termini di data privacy sia in possesso di informazioni su di loro.

    A me personalmente fotte sega, ma non faccio fatica a capire il punto di vista di queste persone.
    ma ste cose io non le capisco anche perche non esiste solo il concetto che usi fb e gli scrivi tutto di te, dove lavori, che studi hai fatto se sei single o sposato numero di figli, quante volte scopi al giorno, quando parti, dove sei stato, che film ti piace, cosa hai fatto nella precedente mezzora, cosa fai quando caghi , cosa mangi e come lo impiatti, fare tutti i sondaggi e test etcetc che indicano o NON lo usi.
    questi sono quelli che per potere di sintesi io indico come psicolabili cioe che vivono con un una sopravvalutazione esagerata del concetto di privacy, come quello che non da il permesso a gmaps di attivare il gps perche ha paura che lo traccino chissa che agenzia governativa quando va comprare il pane e poi smadonna che non gli funziona maps quando cerca una tragitto per una via.
    a me che zuckemberg conosca le mie informazioni parziali non me ne fotte una sega, e quelle che io reputo che non merita avere non le do mica, se qualcuno legge che scrivo alla mia ragazza via chat di messaggistica che le voglio bene sai quanto me ne sbatto i coglioni? cioe si deve anche essere pratici e non sopravvalutare ed ad oggi ce' una sopravvalutazione eccessiva di privacy e cosa sia il significato di dati sensibili.
    oh saranno bravissime persone i tuoi conoscenti ma per me rientrano tra gli psicolabili per questo aspetto.
    Last edited by McLove.; 3 Weeks Ago at 03:00.
    Non ho mai rivolto a Dio altro che una preghiera, molto breve: "Dio, rendi ridicoli i miei nemici". E Dio l'ha esaudita. -Voltaire-

  4. #19
    Lieutenant Commander Marphil's Avatar
    Join Date
    Nov 2003
    Location
    Roma
    Posts
    21.031

    Default

    Occorre però non fare confusione, in quanto:

    _ una cosa è quando uno si iscrive ad un social/chat/salcazzo dove al momento di premere il mitico tastino "accetta" è scritto chiaramente il tipo di informazione che il social/chat/salcazzo ne entra in possesso che poi per la maggior parte dei casi rivende a fine di marketing, che poi a prescindere da quanto uno spammi giornalmente sul social X, già tutta la serie di campi presenti nel profilo danno una molto precisa proliferazione di ognuno degli iscritti (es. fb).

    _ un'altra cosa sono le conversazioni private tra 2 o più persone dove a prescindere se tu debba nascondere o meno qualcosa non è ammissibile che tu venga a conoscenza del contenuto se non espressamente dichiarato o appunto come avviene per le intercettazioni su specifico mandato ad eseguire un controllo sulle X persone. Ora nel caso di Telegram sembrerebbe che anche sotto mandato sia in ogni caso complicato ottenere il contenuto delle chat di telegram per via dei codici di cifratura utilizzati (tralasciando altri metodi di lettura di input vari e restando proprio sulla chat pura così come la si legge "normalmente" ).

    io la penso come Mc cioè che in caso cmq di controllo e di richiesta da parte di un soggetto di controllo, vada data la possibilità di controllare il contenuto di conversazioni private ma solo appunto da un soggetto autorizzato a farlo, non di certo che la società X debba impadronirsi dei dati di tutte le conversazioni private a buffo per poi farci i cazzi suoi.
    on GW2 Spvp
    MarkPhilips.5169
    MMORPGITALIA Spvp Team Tournament Winner
    S1 Legendary Division
    S2 Legendary Division
    S3 Legendary Division
    S4 Legendary Division

  5. #20
    Lieutenant Commander Galandil's Avatar
    Join Date
    Jan 2005
    Location
    Somewhere
    Posts
    12.309

    Default

    Quote Originally Posted by McLove. View Post
    WoT
    Obv era sottinteso che, SE ci sono estremi per sospettare di azioni illecite, allora ci dovrà essere un'ordinanza da parte di un giudice che permetterà l'intercettazione di telefonate/chat/segnali di fumo ecc.

    Che è poi l'unica via di mezzo attuabile senza finire in un sistema in cui il privato è intoccabile no matter what oppure non esiste più privacy e io so tutto di tutti senza neanche "chiedere il permesso" ad un giudice per sapere cosa hai mangiato stamattina.

  6. #21
    Lieutenant Commander Axet's Avatar
    Join Date
    Sep 2003
    Location
    Ginevra
    Posts
    31.364

    Default

    Quote Originally Posted by McLove. View Post
    proton stiamo parlando proprio di questo rilòeggi sopra cosa è in grado di fare il trojan e cosa gli è permesso normativamente di fare. non solo carpire tutti i dati in entrata ed in uscita ma pure tutto il resto che ho scritto.

    evidentemente per predisporre qualcosa del genere se ne sbarttono i coglioni della cifratura in transit che at rest visto che possono anche grabbarti il metodo di imput su quello che scrivi o farsi delle copie di TUTTO, per di più attivare il microfono e videocamera quando cazzo vogliono
    secondo me trascurate due punti il primo più serio è che prima non potevano farlo per un evidente vuoto normativo che ora non c'e' più, prima non potevano mettere nel device di qualcuno un malaware ora invece si può. poi ovviamente ci sarà quello che non si fa chiavare ma ce ne saranno 314 milioni che invece la prenderanno in saccoccia.

    il secondo punto più di gossip/battuta secondo me voi trascurate quanto sia brava la "scuola" italiana su ste cose, l'unico cazzo di gruppo che si palleggia il denouvo, annunciato come la morte della pirateriahhhh per ora sono i Cpy, i cospiracy che è un gruppo italianissimo. insomma si vive con l'idea che russi ammericani persino giapponesi siano bravissimi con i pc, famosissimi hacker geniali etcetc, invece atm e da 2 anni e passa che la pirateria non si muove se non lo decide un gruppo italiano lol. insomma non pensiamo di essere gli ultimi degli ultimi anche perché ad ora di fottere qualcosa gli italiani non sono secondi a nessuno
    Seriamente la ns polizia postale e le divisioni informatico investigative della procura della repubblica hanno gente con i contro coglioni ed è molto molto buona.
    Si ma il malware non è che lo installi così come niente eh, è questo il punto di fondo.
    Oltretutto quello che fai è un discorso diverso legato alle autorità (sui cui anche io concordo che in caso di necessità si debba dare loro modo di accedere a questi dati, stando molto attenti però onde evitare di finire in scenari orwelliani), che esula dalla questione di "non voglio che la megacorporation X" abbia i miei dati. Su un whatsapp, un facebook messenger, un social network la compagnia può analizzare i dati a db e i dati in transito, e c'è gente a cui questo da fastidio.

    ma ste cose io non le capisco anche perche non esiste solo il concetto che usi fb e gli scrivi tutto di te, dove lavori, che studi hai fatto se sei single o sposato numero di figli, quante volte scopi al giorno, quando parti, dove sei stato, che film ti piace, cosa hai fatto nella precedente mezzora, cosa fai quando caghi , cosa mangi e come lo impiatti, fare tutti i sondaggi e test etcetc che indicano o NON lo usi.
    questi sono quelli che per potere di sintesi io indico come psicolabili cioe che vivono con un una sopravvalutazione esagerata del concetto di privacy, come quello che non da il permesso a gmaps di attivare il gps perche ha paura che lo traccino chissa che agenzia governativa quando va comprare il pane e poi smadonna che non gli funziona maps quando cerca una tragitto per una via.
    a me che zuckemberg conosca le mie informazioni parziali non me ne fotte una sega, e quelle che io reputo che non merita avere non le do mica, se qualcuno legge che scrivo alla mia ragazza via chat di messaggistica che le voglio bene sai quanto me ne sbatto i coglioni? cioe si deve anche essere pratici e non sopravvalutare ed ad oggi ce' una sopravvalutazione eccessiva di privacy e cosa sia il significato di dati sensibili.
    oh saranno bravissime persone i tuoi conoscenti ma per me rientrano tra gli psicolabili per questo aspetto.
    Non è solo questo, è una questione che con la mole di dati a disposizione FB può tracciare profili per chiunque e per tanto è in grado di ottenere una conoscenza enorme riguardo alla propria utenza, trend, correnti di pensiero. Non è poi tanto una questione del singolo utente, ma di una vista d'insieme.
    E questo da alla società un potere enorme, che non è ben chiaro come venga esercitato (come dicevo si parla di vendita sottobanco di dati, etc).

    Ovvio che se la persona X non usa facebook né prodotti ad esso associati è una goccia nell'oceano che non fa la minima differenza, ma come dicevo è una questione etica.

    I'm no hero. Never was. Never will be.
    -----
    Soul of the mind, key to life's ether
    Soul of the lost, withdrawn from its vessel
    May strength be granted so the world might be mended...
    So the world might be mended...

  7. #22
    Lieutenant Commander Shub's Avatar
    Join Date
    Oct 2003
    Location
    Firenze
    Posts
    22.552

    Default

    Quindi il mio micropene sta girando da anni nella rete?

  8. #23
    McWoT. McLove.'s Avatar
    Join Date
    Apr 2007
    Location
    Palermo, Nord Africa
    Posts
    28.475

    Default

    Quote Originally Posted by Axet View Post
    Si ma il malware non è che lo installi così come niente eh, è questo il punto di fondo.
    proton tu pensi che sia cosi complesso per la magistratura fare beccare un trojan ad un indagato? cioe non ti devono materialmente prendere lo smartphone/pc etc ed installartelo.
    ormai è cosa vecchia ma hai mai sentito parlare dell hacking team rcs o di Galileo?
    Galileo di 3 anni fa installato in remoto facilmente e non rintracciabile permetteva ad esempio di visionare tutti documenti che il target mandava in stampa, fare screenshot del monitor o del display, le password, il traffico web, le telefonate Skype, le fotografie salvate, i file audio e video, i tasti digitati, decidendo ogni quanti minuti si vuole essere aggiornati sui suoi movimenti del target attraverso il gps, con un interfaccia usabile in remoto pure da un primate
    usa google
    tra l'altro sono cose di ben 3 anni e passa fa a quanto si dice ormai girano nuove versioni
    Questo "mercato" è solo destinato ad espandersi visto che sempre più governi, come in italia stanno predisponendo l'utilizzo da parte della magistratura o delle agenzie governative in altri stati, di software analoghi e di "captatori informatici/trojan"

    il punto è che a te pare chissà cosa di complessissimo che ti venga messo un trojan nel tablet smart pc ed in verità non ci vuole un cazzo, il grosso limite era che prima era illegale anche per la magistratura utilizzarli mentre ora non più.

    Quote Originally Posted by Galandil View Post
    Obv era sottinteso che, SE ci sono estremi per sospettare di azioni illecite, allora ci dovrà essere un'ordinanza da parte di un giudice che permetterà l'intercettazione di telefonate/chat/segnali di fumo ecc.

    Che è poi l'unica via di mezzo attuabile senza finire in un sistema in cui il privato è intoccabile no matter what oppure non esiste più privacy e io so tutto di tutti senza neanche "chiedere il permesso" ad un giudice per sapere cosa hai mangiato stamattina.
    Non leggo nella mente
    Per molte persone non è cosi ovvio come pare a me ed a te anzi pensano che debba proprio esserci un porto franco ed a prescindere come argomenti non ci sentono spesso perche dell art 15 della costituzione hanno letto solo il primo comma e non anche il secondo. E' chiaro che un uso indiscriminato è biasimabile ma il diritto di segretezza delle conversazioni in qualunque forma esse siano incontra il limite del secondo comma, cioe la riserva di legge e di giurisdizione, cioe che può venire pisciato se c'e' una legge che dispone che l'autorità giudiziaria, motivando, possa pisciare la segretezza della corrispondenza perche fa gli interessi di un bene maggiore, in tal caso la repressione dei reati.
    Non sai quanta fatica faccio ogni volta a fare capire che, un sistema giuridico è un sistema , la gente lo prende come la legge delle dodici tavole o i comandamenti, cioe pensierini assoluti, invece ogni singola norma va inserita nel contesto e valutata insieme a tutte le altre, cosa che non fa per ovvia mancanza di conoscenza. Laggente legge "la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione è inviolabile" e lo da come un assunto assoluto non capendo che ogni diritto di un sistema incontra i limiti ed è condizionato da altri diritti o norme. Ed è cosi in ogni stato civile e da sempre (la ns norma è di quasi 80 anni fa eh) e ci sono mille esempi da fare in cui vengono affermati più diritti "contrastanti" ed uno delimita un altro prendi la libertà di manifestazione del pensiero che è sacra SE non va oltre il decoro ed il rispetto dell altrui persona, o il diritto di riunione dei cittadini che è sacro SE non porta problemi alla sicurezza ed incolumità degli stessi etc etc. Spesso la gente legge o evidenzia solo quello che vuole o vorrebbe dimostrare quindi fidati non è poi cosi distante dalla realtà che la gente si fermi al art 15 cost comma 1 e pretenda che nessuno mai possa superarlo.


    infine in generale come al solito si stanno sovrapponendo più discorsi.

    Che fb faccia collezione di dati in modo che possa offrire utenti già selezionati per determinate pubblicità è cosa risaputa da eoni non serviva nemmeno cambridge analytica se non usate un adblock a voi pare un caso che le vs ricerche su google di prodotti o su amazon vi spuntino anche negli ad di facebook? capisco che molti utonti possono pensare che sia magia ma non è cosi. a molti risulta anche utile tra l'altro.
    Che tali dati servano realmente a qualcosa (al di la del fatto che qualcuno li venda ed altri li comprino) è tutto da dimostrare vedi come è palese che il problema sollevato da cambridge analytica non è il fatto che abbiano fatto pubblicità ad personam per le elezioni Usa sulla base dei dati del social ma che la persona sia cosi cogliona che esercita il suo voto o si faccia condizionare in base ad Ad pubblicitario su facebook. il problema sono le persone cretine a prescindere dalla rilevanza ai fini di un asserito reato della mercificazione dei dati personali.
    Il discorso è che la tutela dei propri dati non è affrontato nel modo corretto si passa per estremi opposti che io evidenzio chiaramente scherzando negli psicopatici da un lato e negli psicolabili dall altro, alcuni danno rilevanza importantissima anche ai like a tiziano ferro "ahh mi spiano chi ho piaciato" cosa di cui non fotte a nessuno ed invece per le loro psicosi che qualcuno sappia che gli piace tiziano ferro equivale ad uno stupro, quindi un eccessiva paura e sopravvalutazione del fenomeno si mescola con una presunta etica o motivo di principio di "non fare sapere" come se spari un like a tiziano ferro cambi qualcosa a te o nel mondo, non fotte a nessuno un cazzo.
    Dall altro invece ci sono coloro che non capiscono per nulla l'altro estremo che invece alcuni dati sensibili è meglio tenerli per se, ed abusano dei social riempendolo di informazioni personali molte delle quali sensibili ed i dati sensibili non sono certo i like a tiziano ferro. questo l'altro estremo.
    quindi come al solito in medio stat virtus sono due opposti e due estremi spesso figli dell ignoranza o di psicosi, della sopravvalutazione di alcuni fenomeni o di egocentrismo.

    infine sulle chat di messaggistica, per la collezione di dati valgono i discorsi di cui sopra inutile ripeterli.
    per questo la sicurezza è molto relativa, non ti metti certo a discutere di cose importanti via chat cosi come non lo fai per telefono nessun professionista serio ad oggi consulta un cliente via telefono se l'oggetto sono cose di cui si vuole avere massima privacy o c'e' paura che se fuoriescono in un qualunque modo ci siano delle conseguenze estremamente negative, tantomeno via chat ne si discute un contratto via telegram o si inviano documenti importanti via app di messaggistica o banali e semplici email
    Messe da parte le cose importanti che non si fanno tramite smartphone, mettiamo da parte pure le pratiche illecite visto che ad oggi anche quelle sono intercettabili, cosa resta?
    Se uno ad oggi usa telegram perché più "segretissima", perché ha paura che il collega che viene sparlato in altre chat di messaggistica possa scoprirlo... anche qui siamo dinnanzi a psicosi, perché il collega non lo verrà mai a sapere dall app a meno che zuckemberg o chi per lui non lo contatti per dirglielo, quindi il concetto di segretezza da chi eventualmente colleziona i dati etcetc fa ridere: è molto più probabile che lo riferisca colui con cui lo sparli. Fai le corna alla tua donna e ci chatti via app, il fatto che sia segretissima o meno cosa cambia? è molto più probabile che la tua donna ti controlli lo smartphone mentre fai la doccia/ ti veda una sua amica/ l'amante stessa lo dica a lei per metterti in crisi, che invece il "signor Whazzappo" o il "sig Telegrammo" gli mandi un messaggio a dirgli "sai sei una cornuta"
    quindi nuovamente mi chiedo che whatsapp sia meno segretissima di telegram che a sua volta è meno segretissima di Signal, ad oggi a cosa serve all'atto pratico al di la dei casi umani o del aspetto tech/geek che rileva molto poco l'utenza finale?
    la mia risposta: Un cazzo.
    Vale incommensurabilmente di più rispetto alla sicurezzahhh, circostanza che lascia il tempo che trova, il fatto che telegram abbia emoticon più fighe, ma molto di più.
    Last edited by McLove.; 3 Weeks Ago at 17:20.
    Non ho mai rivolto a Dio altro che una preghiera, molto breve: "Dio, rendi ridicoli i miei nemici". E Dio l'ha esaudita. -Voltaire-

  9. #24
    Lieutenant Commander Marphil's Avatar
    Join Date
    Nov 2003
    Location
    Roma
    Posts
    21.031

    Default

    Si concordo, infatti come detto per la maggior parte i discorsi legati alla sicurezza è marketing.

    Cmq sia per tornare IT ci sono anche altre features che contraddistinguono Telegram dalle altre chat di messaggistica molto interessanti, a cominciare intanto dal fatto che non devi comunicare il tuo numero di telefono aggiungendo un contatto (che già lo differenzia dai vari whatsapp/viber) e dalla gestione + avanzata di gruppi e supergruppi.
    on GW2 Spvp
    MarkPhilips.5169
    MMORPGITALIA Spvp Team Tournament Winner
    S1 Legendary Division
    S2 Legendary Division
    S3 Legendary Division
    S4 Legendary Division

  10. #25
    Hador's Avatar
    Join Date
    Mar 2004
    Location
    Milano
    Posts
    27.983

    Default

    Quote Originally Posted by McLove. View Post
    proton tu pensi che sia cosi complesso per la magistratura fare beccare un trojan ad un indagato? cioe non ti devono materialmente prendere lo smartphone/pc etc ed installartelo.
    ormai è cosa vecchia ma hai mai sentito parlare dell hacking team rcs o di Galileo?
    Galileo di 3 anni fa installato in remoto facilmente e non rintracciabile permetteva ad esempio di visionare tutti documenti che il target mandava in stampa, fare screenshot del monitor o del display, le password, il traffico web, le telefonate Skype, le fotografie salvate, i file audio e video, i tasti digitati, decidendo ogni quanti minuti si vuole essere aggiornati sui suoi movimenti del target attraverso il gps, con un interfaccia usabile in remoto pure da un primate
    usa google
    tra l'altro sono cose di ben 3 anni e passa fa a quanto si dice ormai girano nuove versioni
    Questo "mercato" è solo destinato ad espandersi visto che sempre più governi, come in italia stanno predisponendo l'utilizzo da parte della magistratura o delle agenzie governative in altri stati, di software analoghi e di "captatori informatici/trojan"

    il punto è che a te pare chissà cosa di complessissimo che ti venga messo un trojan nel tablet smart pc ed in verità non ci vuole un cazzo, il grosso limite era che prima era illegale anche per la magistratura utilizzarli mentre ora non più.
    seee ci vuole un cazzo dove. Il 90% di queste cose vengono fatte tramite social engineering, e passi su una rete privata, ma su una aziendale vengono sgamate dopo 10 secondi a meno che qualcuno non ci abbia messo fisicamente mano.

  11. #26
    McWoT. McLove.'s Avatar
    Join Date
    Apr 2007
    Location
    Palermo, Nord Africa
    Posts
    28.475

    Default

    Quote Originally Posted by Hador View Post
    seee ci vuole un cazzo dove. Il 90% di queste cose vengono fatte tramite social engineering, e passi su una rete privata, ma su una aziendale vengono sgamate dopo 10 secondi a meno che qualcuno non ci abbia messo fisicamente mano.
    e chi ha parlato di rete aziendale che tra l'altro mi pare anche la più residuale delle ipotesi in relazione ad alcune fattispecie di reato.
    tu pensi che un narcotrafficante o un pedofilo oppure un mafioso col pc da casa o nello smartphone ne possano mai capire una minchia?
    oppure l'ipotesi residuale su device che hanno problemi (che tu puoi causare) tu pensi che la procura non arriva a mettere mani in un centro assistenza? sono cose normali non si deve essere dentro la sceneggiatura di mission impossibile.
    per non parlare di uffici pubblici dove c'e' veramente il terzo mondo come sicurezza che il primoc oglione infila una usb pen dove vuole.

    quindi dici che l'rcs system di galileo che si dice che giri dal 2003, tra l'altro l'azienza è milanese o aveva una sede a MIlano non ricordo, ed è stata al centro di tante polemiche due anni fa, sono tutte fandonie?
    si dice che buona parte delle wikileaks sia stata fatta proprio con questo genere di strumenti

    in relazione a Galileo ormai trojan/captatore obsoleto tra l'altro, Kaspersky afferma, cito: "Rcs è in grado di leggere qualsiasi informazione presente sul device: email, Sms, rubrica, cronologia web, cronologia chiamate, note, calendario, elenco delle app, siti visitati e tutti i file memorizzati localmente dalle app, come Facebook, Skype, Viber, WhatsApp, ecc. Lo spyware scatta foto, registra video e audio, traccia i pulsanti premuti dall'utente
    Kaspersky inoltre ha pubblicato alcuni dettagli con riferimento ai dispositivi mobile: Il malware può essere installato anche da remoto mediante un link infetto o pacchetti inviati sulla connessione di rete (nota mia quindi la stessa kasperky indica che si installa da remoto ed attraverso la connessione di rete quindi non per forza manualmente).
    Una volta che lo smartphone è infettato, è possibile compiere diverse azioni, come individuare la posizione dell’utente, registrare l’audio ambientale con il microfono e scattare foto del soggetto o fare screenshot del display. Tutti i dati vengono inviati ai server di controllo dislocati in varie parti del mondo. Kaspersky ne ha individuati 326, 64 dei quali negli Stati Uniti. Analizzando gli indirizzi Ip, l'azienda russa ha scoperto che molti server sono "governativi"

    quindi tutto questo sono stronzate?

    ora come al solito io capisco che sicuramente chi ci sa fare prenderà le sue precauzioni esattamente come esistono per quelle telefoniche, gli avvocati non parlano coi clienti nemmeno in carcere perché si sa che potrebbero esserci "orecchie", ma pensare che tutti coloro che commettono un reato per i quali si puo fare utilizzo di un trojan/captatore oramai per legge, ne siano in grado secondo me la vedi molto molto molto troppo ottimistica come cosa. si sa che i telefoni vengono intercettati sapessi quanti ancora oggi si fanno beccare con le mani nella marmellata...

    ad ogni modo aspettiamo che si diffonda che vengano utilizzati sti captatori e poi ne parliamo, ti ricordo che il mese dopo che tu stesso dicevi che internet era un muro invalicabile se facevi questo quello e quell altro (sicuramente vero ma devi avere la conoscenza ed anche i fondi cosa che un segaiolo di bambini non è detto che abbia) la questura ha chiamato uno di wayne perche il monociglio vi aveva denunciati ed eravate ancora a dirmi che io ero immerso nei libri di diritto che "figurati se esisteva la diffamazione via internet", magari perche avevo notato che da anni c'erano un centinaio di processi in corso per diffamazione online, no? ;D
    aspettiamo e vi ribadisco che la polizia postale ed i nuclei investigativi della procura non hanno i primi coglioni che passavano di li a giocare agli fps o mmo
    Last edited by McLove.; 3 Weeks Ago at 22:18.
    Non ho mai rivolto a Dio altro che una preghiera, molto breve: "Dio, rendi ridicoli i miei nemici". E Dio l'ha esaudita. -Voltaire-

  12. #27
    Lieutenant Commander Axet's Avatar
    Join Date
    Sep 2003
    Location
    Ginevra
    Posts
    31.364

    Default

    Quote Originally Posted by McLove. View Post
    proton tu pensi che sia cosi complesso per la magistratura fare beccare un trojan ad un indagato? cioe non ti devono materialmente prendere lo smartphone/pc etc ed installartelo.
    ormai è cosa vecchia ma hai mai sentito parlare dell hacking team rcs o di Galileo?
    Galileo di 3 anni fa installato in remoto facilmente e non rintracciabile permetteva ad esempio di visionare tutti documenti che il target mandava in stampa, fare screenshot del monitor o del display, le password, il traffico web, le telefonate Skype, le fotografie salvate, i file audio e video, i tasti digitati, decidendo ogni quanti minuti si vuole essere aggiornati sui suoi movimenti del target attraverso il gps, con un interfaccia usabile in remoto pure da un primate
    usa google
    tra l'altro sono cose di ben 3 anni e passa fa a quanto si dice ormai girano nuove versioni
    Questo "mercato" è solo destinato ad espandersi visto che sempre più governi, come in italia stanno predisponendo l'utilizzo da parte della magistratura o delle agenzie governative in altri stati, di software analoghi e di "captatori informatici/trojan"

    il punto è che a te pare chissà cosa di complessissimo che ti venga messo un trojan nel tablet smart pc ed in verità non ci vuole un cazzo, il grosso limite era che prima era illegale anche per la magistratura utilizzarli mentre ora non più.
    Ma "in verità non ci vuole un cazzo" da dove arriva? Torno a dire, non è che lavorano con un po' di voodoo e ti poppa l'app che gira in background eh. Ste cose vanno installate in un modo o nell'altro, se uno è abbastanza sveglio da non cliccare su pop-up random su siti porno o aprire mail chiaramente fake e eseguirne gli allegati diventa quasi impossibile.

    E come detto, questo ha veramente poco a che fare con la ragione per cui certe app esistono.

    Per lo stesso ragionamento, le VPN sono totalmente inutili ai fini della privacy perché, del resto, basta che uno si becchi 15 trojan e rimane in braghe di tela comunque.
    Oppure, perché mai dovremmo avere misure di sicurezza nei DB con cifratura esagerata per dati personali, senza manco scomodare le carte di credito, (ripeto, guardati le disposizioni del GDPR) che tanto con un programmino che posso facilissimissimamente installare qua e la vedo lo schermo degli utenti di tutto il mondo?

    Mi pare che la fai un filino facile e non hai una conoscenza approfondita di quel che dici, ma sbaglierò.

    Che fb faccia collezione di dati in modo che possa offrire utenti già selezionati per determinate pubblicità è cosa risaputa da eoni non serviva nemmeno cambridge analytica se non usate un adblock a voi pare un caso che le vs ricerche su google di prodotti o su amazon vi spuntino anche negli ad di facebook? capisco che molti utonti possono pensare che sia magia ma non è cosi. a molti risulta anche utile tra l'altro.
    Che tali dati servano realmente a qualcosa (al di la del fatto che qualcuno li venda ed altri li comprino) è tutto da dimostrare vedi come è palese che il problema sollevato da cambridge analytica non è il fatto che abbiano fatto pubblicità ad personam per le elezioni Usa sulla base dei dati del social ma che la persona sia cosi cogliona che esercita il suo voto o si faccia condizionare in base ad Ad pubblicitario su facebook. il problema sono le persone cretine a prescindere dalla rilevanza ai fini di un asserito reato della mercificazione dei dati personali.
    Il discorso è che la tutela dei propri dati non è affrontato nel modo corretto si passa per estremi opposti che io evidenzio chiaramente scherzando negli psicopatici da un lato e negli psicolabili dall altro, alcuni danno rilevanza importantissima anche ai like a tiziano ferro "ahh mi spiano chi ho piaciato" cosa di cui non fotte a nessuno ed invece per le loro psicosi che qualcuno sappia che gli piace tiziano ferro equivale ad uno stupro, quindi un eccessiva paura e sopravvalutazione del fenomeno si mescola con una presunta etica o motivo di principio di "non fare sapere" come se spari un like a tiziano ferro cambi qualcosa a te o nel mondo, non fotte a nessuno un cazzo.
    Dall altro invece ci sono coloro che non capiscono per nulla l'altro estremo che invece alcuni dati sensibili è meglio tenerli per se, ed abusano dei social riempendolo di informazioni personali molte delle quali sensibili ed i dati sensibili non sono certo i like a tiziano ferro. questo l'altro estremo.
    quindi come al solito in medio stat virtus sono due opposti e due estremi spesso figli dell ignoranza o di psicosi, della sopravvalutazione di alcuni fenomeni o di egocentrismo.

    infine sulle chat di messaggistica, per la collezione di dati valgono i discorsi di cui sopra inutile ripeterli.
    per questo la sicurezza è molto relativa, non ti metti certo a discutere di cose importanti via chat cosi come non lo fai per telefono nessun professionista serio ad oggi consulta un cliente via telefono se l'oggetto sono cose di cui si vuole avere massima privacy o c'e' paura che se fuoriescono in un qualunque modo ci siano delle conseguenze estremamente negative, tantomeno via chat ne si discute un contratto via telegram o si inviano documenti importanti via app di messaggistica o banali e semplici email
    Messe da parte le cose importanti che non si fanno tramite smartphone, mettiamo da parte pure le pratiche illecite visto che ad oggi anche quelle sono intercettabili, cosa resta?
    Se uno ad oggi usa telegram perché più "segretissima", perché ha paura che il collega che viene sparlato in altre chat di messaggistica possa scoprirlo... anche qui siamo dinnanzi a psicosi, perché il collega non lo verrà mai a sapere dall app a meno che zuckemberg o chi per lui non lo contatti per dirglielo, quindi il concetto di segretezza da chi eventualmente colleziona i dati etcetc fa ridere: è molto più probabile che lo riferisca colui con cui lo sparli. Fai le corna alla tua donna e ci chatti via app, il fatto che sia segretissima o meno cosa cambia? è molto più probabile che la tua donna ti controlli lo smartphone mentre fai la doccia/ ti veda una sua amica/ l'amante stessa lo dica a lei per metterti in crisi, che invece il "signor Whazzappo" o il "sig Telegrammo" gli mandi un messaggio a dirgli "sai sei una cornuta"
    quindi nuovamente mi chiedo che whatsapp sia meno segretissima di telegram che a sua volta è meno segretissima di Signal, ad oggi a cosa serve all'atto pratico al di la dei casi umani o del aspetto tech/geek che rileva molto poco l'utenza finale?
    la mia risposta: Un cazzo.
    Vale incommensurabilmente di più rispetto alla sicurezzahhh, circostanza che lascia il tempo che trova, il fatto che telegram abbia emoticon più fighe, ma molto di più.
    Boh, ti ho già spiegato come funziona e quali sono i meccanismi che portano la gente ad allontanarsi da Facebook, ma riparti con la stessa filippica di prima. Però con ancora più wot.
    Non è questione di non far sapere al vicino che lo perculi o alla donna che hai l'amante, non è questione di fare le cose dal vivo o meno (che anche lì, basta una cimice, no? Easy peasy come installare ventordici trojan), è questione del potere di analisi della popolazione che FB ha.
    Ti faccio un esempio ancora più semplice, stavolta diretto precisamente alle app di messaggistica: immagina di discutere di politica con degli amici via cellulare. Nulla di strano, capita. Moltiplicalo per milioni di persone. Ecco che, all'improvviso, semplicemente analizzando quei dati - anche in forma anonima - FB ha un'idea più precisa di qualsiasi altro ente, società o persona al mondo di come tira il vento.
    Ancora meglio, può capire quali sono i topic di rilievo. Non per te, McLove, ma per tutta la Sicilia. O tutta Italia. O tutta Europa.

    E' questo, il problema. Aggiunto al fatto che FB ha sempre mantenuto una posizione abbastanza ambigua sulla questione, questi hanno un potere esagerato.
    Non c'entra nulla la pubblicità, continui con sto esempio che è completamente off topic. E non c'entra nulla cambridge analytica, che mi sa non hai capito come funziona visto che non prendeva i dati da facebook, prendeva i dati da una loro app che girava su facebook a cui 50 milioni di persone hanno ingenuamente risposto; roba stile "dimmi di più di te e ti dirò chi è il personaggio del cinema che ti rappresentah1!!one!".

    I'm no hero. Never was. Never will be.
    -----
    Soul of the mind, key to life's ether
    Soul of the lost, withdrawn from its vessel
    May strength be granted so the world might be mended...
    So the world might be mended...

  13. #28
    Lieutenant Commander Galandil's Avatar
    Join Date
    Jan 2005
    Location
    Somewhere
    Posts
    12.309

    Default

    Quote Originally Posted by Axet View Post
    Non c'entra nulla la pubblicità, continui con sto esempio che è completamente off topic. E non c'entra nulla cambridge analytica, che mi sa non hai capito come funziona visto che non prendeva i dati da facebook, prendeva i dati da una loro app che girava su facebook a cui 50 milioni di persone hanno ingenuamente risposto; roba stile "dimmi di più di te e ti dirò chi è il personaggio del cinema che ti rappresentah1!!one!".
    None, i dati CA li ha presi da FB usando le loro API, attraverso l'app che avevano scritto. CA poteva raccogliere, legalmente secondo il contratto stipulato con FB, solo i dati di chi utilizzava l'app idiota, ma se ne sono fottuti del limite contrattuale e hanno raccolto anche le info degli amici di chi usava l'app (perché FB è progettato talmente di merda che non ha API di diverso livello, disponibili o meno in base al contratto).
    Last edited by Galandil; 3 Weeks Ago at 22:37.

  14. #29
    McWoT. McLove.'s Avatar
    Join Date
    Apr 2007
    Location
    Palermo, Nord Africa
    Posts
    28.475

    Default

    @proton ti ripeto per punti
    si sa da anni che intercettano telefoni eppure la gente cosi sveglia esiste solo quando devi contraddire una cosa che non ti piace ne continuano a beccare anche per telefono quando si sa che intercettano eppure si parla per telefono di appalti truccati e di spaccio di droga e pure di omicidi. le fannos entire anche ai tg per estratti.

    la gente lo clicca il link a cazzo proton non lo fai tu non lo faccio io perche siamo nati con il pc sotto il culo, dovessimo essere dei criminali saremmo avvantaggiati, ma NON lo fanno gli altri. inoltre karspersky indica che si puo fare da remoto anche con l'invio di paccheti. IO controllo che cazzo mi gira sullo smartphone lo fai anche tu ed hador e molti qua ma l'utonto non sa nemmeno come installare un app, c'e' gente che alla vodafone, visto 3 giorni fa che accompagnavo la sorella della mia ragazza a fare un contratto, va per farsi installare whatsapp ed il tencnico si prende 5 euro ad intervento i successivi 3 euro, a volte veramente mi chiedo se quando uscite di casa vi guardate intorno.

    il caso di cambridge analytica l'ho seguito bene forse a te manca la parte che poi in seguito i campioni che hanno avuto hanno ad personam inserito degli AD pubblicitari mirati al profilo desunto dal test atto a deviarne/indirizzarne il voto. Esattamente come quando cerchi una lavatrice da amazon e poi trovi lavatrici in promozione anche su youporn. per questo parlo di Ad non perche faccio l'esempio sbagliato ma perche forse tu non ne sei a conoscenza?

    ti ripeto possono desumere il mio profilo, ma il problema al di la di eventuali reati compiuti dalla mercificazione di dati, è che solo un coglione decide di votare in base agli AD o tutti quelli che si sono segati su youporn avrebbero tutti il cazzo più lungo di 10 cm come da banners.
    detta in altri termini cosi vediamo se ci capiamo possono sapere come voterò e predisporre strumenti atti a farmi cambiare idea o a plagiare la mia idea, a decidere come voterò sono sempre e solo io solo un pirla si fa influenzare da aspetti esogeni.

    Cambridge Analytica ha mostrato non quello che si sapeva gia da eoni, cioè che prendono dati da ogni cosa (e ribadisco dipende tu quali dai) se tu ti sei fermato a questo aspetto sei tu che non hais eguto bene tutto, ma che le persone sono stupide ed ignoranti al punto che si fanno infinocchiare con poco o nulla, l'attentato alal democrazia non è il carpire i dati ma che la conseguenza di carpire i dati sono le pressioni ad personam su UN social attraverso AD che dicono abbia fatto votare mandrie di coglioni il cesso di Trump.

    Quote Originally Posted by Galandil View Post
    None, i dati CA li ha presi da FB usando le loro API, attraverso l'app che avevano scritto. CA poteva avere raccogliere, legalmente secondo il contratto stipulato con FB, solo i dati di chi utilizzava l'app idiota, ma se ne sono fottuti del limite contrattuale e hanno raccolto anche le info degli amici di chi usava l'app (perché FB è progettato talmente di merda che non ha API di diverso livello, disponibili o meno in base al contratto).
    esatto sapevo anche io cosi, cosa tra l'altro evidenziato in tanti articoli che la cosa si è propagata anche sugli "amici" di chi faceva il suddetto test.
    Last edited by McLove.; 3 Weeks Ago at 23:09.
    Non ho mai rivolto a Dio altro che una preghiera, molto breve: "Dio, rendi ridicoli i miei nemici". E Dio l'ha esaudita. -Voltaire-

  15. #30
    Hador's Avatar
    Join Date
    Mar 2004
    Location
    Milano
    Posts
    27.983

    Default

    Spe ma chisselincula i mafiosi e i pedofili? Se non sei cerebroleso o se sei sotto una rete sicura ste robe le sgami, a prescindere da tutti i blog che leggi. Se non ci credi sticazzi, non cambia la realtà

Page 2 of 5 FirstFirst 12345 LastLast

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •  
[Output: 156.46 Kb. compressed to 140.72 Kb. by saving 15.74 Kb. (10.06%)]